domenica 8 agosto 2010

La cucina vista dallo scannatoio


La cucina vista dallo scannatoio , inserito originariamente da brezzadilago.

Pochi libri mi hanno scosso come “La cucina vista dallo scannatoio”, di Dario Lo Scalzo, il racconto in romanzo dei pensieri e dei sogni di vita di un ragazzo disabile che, dopo il suo funerale, vengono ricostruiti dalla sua migliore amica, che si immerge per un week end, nella stanza dove il suo amico ha vissuto per anni.

Non è un libro che si legge tutto di un fiato, va dosato, centellinato.

Non sono riuscita a leggerne più di tre, quattro capitoli per volta.

Perché è intenso. Oceano è intenso. Un ragazzo che vive nella sua stanza, e da lì osserva il mondo, forse vorrebbe cambiarlo.


Un mondo “no global” nel senso più bello del termine e non come lo si intende spesso oggi, un mondo dove il rispetto degli elementi e della natura dovrebbero prevalere sull’economia, un mondo che corre e non si sa dove: questo è quello che Oceano descrive nelle pagine che ha lasciato scritte e che Axelle, la sua migliore amica, ci porta a conoscere dopo la sua morte.

Un libro in cui la parola morte e la parola vita si intrecciano in ogni pagina, in una danza in cui una non esclude mai l'altra.

Un bel libro. Da leggere e meditare.

3 commenti:

  1. Ciao cara Elena, sono Dario. Ti ringrazio infinitamente per lo splendido commento su "La cucina vista dallo scannatoio" .. mi fa enormemente piacere che il libro scuota, faccia riflettere, appassioni ... spero che anche in molte altre persone possa generare delle riflessioni di quel tipo o anche delle altre; il libro racchiude e offre tanti di quegli spunti che fermarsi a riflettere per un attimo, in fondo il mio primo obiettivo, e ragionarci su non sarebbe malaccio ;-) ... ancora un grosso GRAZIE .. e restiamo in contatto se vuoi, un abbraccio Dario

    RispondiElimina
  2. L'onore è mio, non è facile avere il commento di un autore sai :)
    Mi sono ripromessa di riprenderlo in mano, e rileggerlo in alcune parti, perchè il tuo libro lo merita, davvero.

    Ti tengo seguito, Dario :)

    RispondiElimina
  3. Hey CIAO Elena, sai in tanti mi riferiscono che lo rileggono in toto o lo rileggono un pò random ... altri ne sottolineano frasi, brani ... bellissimo per un autore avere questo tipo di testimonianza ;-) .. Elena ti lascio la mia email dariosolare@yahoo.fr certamente di più immediato accesso per me, così magari, qualora ne avrai voglia, ti fornirò tante altre infos e altre letture (articoli, interviste, mio blog, ecc). Scrivi quanto vuoi .. leggo che ami tanto la Sicilia ;0) ... bene e beh la si ama e la può "odiare" a volte ... ma in fondo entrambi tali sentimenti sono le facce di un'unica cosa: l'Amore ;) ... allora a presto e GRAZIE TANTE. ps: continua a pubblicare il romanzo, sponsorizzalo, fallo acquistare, regalano .. occorre divulgare i suoi continuti, proprio in questa epoca "bizzarra" ;-) bye bye Dario Farfalla

    RispondiElimina