venerdì 23 agosto 2013

Momenti per riflettere

Ho più bisogno di riposo di quanto immaginassi all'arrivo sull'isoletta.
La sera crollo prima delle 10 e la mattina non mi alzo prima delle 9.30.

Da due giorni ho riposto la Niki nella sua custodia e leggo.

Leggo tantissimo nonostante gli occhiali nuovi non favoriscano affatto questa attività.
Ho letto "Cecità" di Saramago, che consiglio a tutti quelli che, come me, ogni tanto si fanno domande sull'umanità, su cosa accadrebbe se .... Questo libro è nato qua, nella casa di Saramago a Lanzarote, durante il suo esilio.
Poi ho letto un'avventura dell'ispettore Morse, editore Sellerio che ho lasciato alla mini biblioteca del Nautilus,  e sto leggendo un libro di John Grisham "Calico Joe" che ho trovato dove ho lasciato l'altro.

Ho anche fatto una lezione di Fitfor100, una ginnastica che è stata studiata da una Università di Colonia, mi pare, per arrivare sani come pesci fino a 100 anni. E io, che di anni non ne ho nemmeno la metà, mi sono chiesta come fanno a 100 anni ad avere ancora tutta quella forza. Però mi sono divertita con Ingrid e i miei compagni di corso.

Il sole è veramente forte, e non mi fido a girare nelle ore più calde, anche se la protezione solare, fino ad ora, ha fatto il suo dovere.

Quasi tutti i giorni andiamo in pescheria a prendere il pescado del dia. Oggi c'erano tre tonni "pinne gialle" (si è vero, esistono!), da circa 40/50 kg l'uno.

Le uniche trasmissioni che arrivano qua, via satellite, sono quelle della Rai, e, eccetto il lunedì sera con Montalbano e una ascoltata alle notizie da RaiNews (che poi parlano solo di politica), non c'è davvero nulla di guardabile.

E allora cerco il silenzio, interrotto di tanto in tanto da qualche aereo che arriva o che parte, da qualche bimbo che in piscina vuol fare sapere al mondo, e forse anche all'universo che si sta divertendo.

Quel silenzio che vorrei per disinfiammare l'anima, per darle riposo, che si riempie di immagini, di persone, di voci e di ricordi non sempre piacevoli  ma che poi, piano piano se li liberi  ne vanno e ti lasciano andare ...

Nessun commento:

Posta un commento